COMUNICATO STAMPA 


A seguito dell’atto intimidatorio compiuto ai suoi danni, il vicepresidente della associazione antiracket di Ercolano Filippo Nocerino è stato accompagnato da una nostra delegazione all’incontro tenutosi stamane con il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Napoli Generale Canio Giuseppe La Gala. Durante l’incontro, svoltosi nel rispetto delle vigenti norme anti-Covid, è stata ribadita la massima attenzione alla vicenda da parte di tutte le forze dell’ordine e dell’Arma dei carabinieri, della Procura della Repubblica e delle Istituzioni, le quali ancora una volta non fanno mancare il loro sostegno al movimento antiracket ed a tutti quegli operatori economici che decidono di fare la scelta giusta senza voltarsi dall’altra parte. Il nostro pensiero e ringraziamento va a Filippo Nocerino e alla sua famiglia, soprattutto perché, dopo le tante denunce e con l’aiuto e la vicinanza dei colleghi del movimento antiracket, ha scelto di restare e di continuare a lavorare sul territorio campano.   

Napoli, 30 ottobre 2020            

                                                            Il presidente FAI                                                                                                                                                            
                                                              Luigi Ferrucci