COMUNICATO STAMPA 


In merito alla odierna operazione della DIA di Caltanissetta nell’ambito di un’inchiesta antimafia che ha visto coinvolte nove persone, la Federazione Antiracket Italiana rileva il coinvolgimento di un imprenditore iscritto all’associazione FAI Pomigliano d’Arco, il quale peraltro non ha mai ricoperto incarichi direttivi all’interno del movimento. La FAI Pomigliano d’Arco ha provveduto quindi all’immediata sospensione dell’imprenditore dall’elenco dei propri iscritti. 
Napoli, 24 giugno 2020  

Il presidente FAI                                          Il presidente FAI Pomigliano D’Arco                                              Luigi Ferrucci                                                          Salvatore Cantone


 
 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito