Associazione FAI Napoli Centro

 

Consiglio Direttivo: Maria Belfiore (Presidente), Raffaele Ferrara (Vicepresidente), Gaetano Picone (Segretario e tesoriere), Giovanni Contiello, Carmine Fragliasso, Salvatore Russo, Rosario Gargiulo (Consiglieri);

Numero soci: 37;

Costituzioni parte civile: 2;

Data iscrizione albo prefettizio: Prefettura di Napoli dal 2010 (rinnovo novembre 2017);

 

Principali attività svolte nell’anno  2017
• 13 febbraio 2017 incontro in Regione Campania per la verifica di disponibilità di un bene confiscato per il socio Castellucci Salvatore richiesto dallo stesso, al fine di cambiare luogo dell’attività non potendo più operare in seguito alla denuncia di estorsione ed agli arresti dei componenti il clan.
• 21 febbraio 2017 partecipazione alla presentazione dell’associazione FAI Antiracket di Avellino “Pina Maisano Grassi” presso la Prefettura di Avellino, con Tano Grasso e il prefetto Domenico Cuttaia. 
• 12 aprile 2017 Incontro delle Associazioni con il Cardinale Sepe. 
• 17 maggio 2017 Vomero/Napoli Commemorazione di Maurizio Estate, medaglia d’oro al valore civile e vittima innocente della criminalità.
• 31 maggio2017 Incontro con il Questore di Napoli Antonio de Jaesu e con il Capo della Squadra Mobile presso la Questura di Napoli in Via Medina.
• 01 giugno 2017 Incontro con il Comandante dei Carabinieri presso la Caserma Pastrengo Col: Ubaldo Del Monaco.
• 08 giugno 2017 Incontro con gli studenti di 2 classi del Liceo Scientifico “Giovan Battista Alberti” Quartiere Vomero e premiazione per il loro impegno nel progetto della 5’ Municipalità e la FAI – Coordinamento Campano, al quale ha partecipato anche la presidente Maria Belfiore negli incontri di formazione degli studenti; gli stessi hanno progettato due immagini con le seguenti scritte: “Il silenzio uccide più delle pistole” e “Pensa al tuo futuro, contro il racket alza un muro”.
• 05 luglio 2017 partecipazione presso il Comune di Napoli, all’Onoreficenza di “Medaglia d’Onore dalla città di Napoli” al poliziotto Nicola Barbato, ferito gravemente durante un’operazione antiracket a Fuorigrotta. 
• 26 settembre 2017 sostegno e vicinanza ad un socio della Pignasecca, per aver ricevuto una richiesta estorsiva e denunciato ai Carabinieri, l’evento è tenuto sotto controllo dagli stessi e dall’associazione scrivente, non si conosce il nome dell’estorsore.
• 02 novembre 2017 partecipazione e sostegno all’imprenditore Sig. Nocerino, socio dell’Associazione Fai Antiracket di Ercolano, durante la sua deposizione presso il Tribunale di Napoli, nella sua qualità di teste/denunciante.
• 22 novembre 2017 partecipazione alla manifestazione dell’associazione FAI Antiracket Portici, con passeggiata e affissione delle locandine nei negozi per la prevenzione del racket.

2018
• 15 gennaio 2018 partecipazione alla cerimonia di intitolazione di una strada nel quartiere Chiaia di Napoli in onore di Maurizio Estate, medaglia d’oro al valor civile.
• 14 febbraio 2018 – Passeggiata antirecket nel quartiere Ponticelli (Napoli) con il Prefetto di Napoli Carmela Pagano , il Questore di Napoli, Antonio De Jesu, il Colonnello Ubaldo del Monaco Capo del Comando provinciale dei Carabinieri di Napoli e il Generale Gianluigi D'Alfonso Capo del Comando provinciale della Guardia di Finanza.
• 15 marzo 2018 Istituto Statale “Elena di Savoia” – Largo San Marcellino, 15 – Napoli; 4 classi hanno partecipato a 2 ore di informazioni e dibattito contro il racket. Gli studenti hanno effettuato domande intelligenti ed hanno acquisito la consapevolezza che uniti, assistiti, formati ed informati si può dire no al racket.
• 20 marzo 2018 Scuola Media Statale “Guarino Oriano”-  Via Pascale,52/56 - San Pietro a Patierno (NA); 4 classi di 3’media, piuttosto vivaci, supportati da 4 insegnanti, hanno partecipato alla informazione/formazione “perché e come dire no al racket”; quale utilità per l’imprenditore, commerciante e cliente. Quando sono entrati veramente nella tematica i ragazzi si sono mostrati interessati ed hanno posto domande intelligenti, ottenendo adeguate risposte; in particolare hanno chiesto per la sicurezza di colui che denuncia. Sono rimasti sbalorditi quando hanno acquisito la vicinanza delle forze dell’ordine che collaborano con i cittadini che denunciano. 
• 21 marzo 2018  ”Istituto Tecnico Statale “Enrico Caruso” – Via S. Giovanni De Matha, 8 – Napoli. Evento organizzato “in memoria delle vittime innocenti di mafia, progetto “Il fresco profumo della libertà”; l’evento si è svolto nell’Aula Magna; alla presenza di 5 classi; sono intervenuti Dott. Gianluca Boiano Funzionario Responsabile Sezione Antiracket della Polizia di Stato in forza presso la Questura di Napoli; Imprenditrice Maria Belfiore impegnata nella lotta al racket; Presidente dell’Ordine degli Avvocati del Foro di Napoli Nord: Avvocato penalista Gianfranco Mallardo 
• 23 marzo 2018 Napoli – Quartiere Pignasecca: l’associazione Fai – Antiracket Napoli Centro, scende in piazza, per dire no alla camorra, per dire no alle “stese” e per essere vicino ai suoi associati. 
Vedi foto e dichiarazione su internet.
• 11 - 18 e 26 aprile 2018 – presso la Facoltà Scienze Politiche presso Università Federico II’ di Napoli - Seminario di formazione FAI: Corso Base 1. Le denunce e i procedimenti penali 2. Fondo di solidarietà 3. Il rapporto con le Forze dell’Ordine. 
• 16 maggio 2018 l’associazione, nella persona della Presidente Maria Belfiore, è stata richiamata nella scuola per la consegna di 4 compiti a tema elaborati dagli studenti delle 4 classi; nell’occasione, alla Belfiore, sono stati offerti fiori dai ragazzi e sono state effettuate una serie di foto. Ecco riportato su internet, qui di seguito, il testo pubblicato dell’evento: ………….
• Mercoledì 16 maggio, secondo incontro dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell' I.C 51 Oriani Guarino con Maria Belfiore, presidente dell' associazione Antiracket di Napoli centro. Una occasione importante di Legalità per tutti i ragazzi, grazie alla testimonianza della tenace e coraggiosa signora Belfiore , titolare di una agenzia di viaggi devastata in passato dal racket; ma Lei oggi, vittoriosa sulla malavita, continua la sua battaglia anche per gli altri... Perché vincere contro il racket è possibile, se ci crediamo, se denunciamo, se restiamo uniti... seguono le foto.
• 16 maggio 2018 – dopo l’incontro alla scuola Oriani Guarino, proseguimento e partecipazione all’iniziativa della FAI Antiracket Campania a Castel Volturno, per ricordare a dieci anni la figura e l’omicidio di Domenico Noviello, con la presenza del Procuratore Nazionale Antimafia Federico Cafiero de Raho e il Commissario Nazionale Antiracket Domenico Cuttaia e per sottolineare l’impegno del movimento antiracket sul territorio casertano attraverso imprenditori, commercianti e operatori economici che hanno denunciato casi e tentativi di estorsione ai danni della loro attività.



 

CURRICULUM del presidente:

Maria Belfiore
Professione: agente di Viaggi

Titolo di Studio: diploma di segretaria d’azienda
Conoscenza lingue straniere: francese
Conoscenza sistemi operativi e maggiori applicativi

Curriculum esperienze lavorative: 
Responsabile operativo/organizzativo presso O.T.M.: 1972 – 1992
Accompagnatrice turistica
Assistente aeroportuale in Italia e all’estero
Socio Accomandataria Marytour sas – Viaggi e Turismo dal 1987 al 2013

Posizione attuale: socio accomandante Marytour sas - Viaggi e Turismo dal 12/03/2013; impegnata nella programmazione del turismo “Incoming Napoli e Campania"