FAI Antiracket Coordinamento Campano

 

Consiglio Direttivo: Luigi Ferrucci (Presidente), Massimiliano Noviello (Presidente onorario), Vittorio Gallinoro (Segretario e tesoriere); Consiglieri: Maria Belfiore, Rosario D'Angelo, Gelsomina Esposito, Domenico DiPietro, Pasquale Del Prete, Vittorio Ciccarelli, SalvatoreCantone, Pietro Russo, Pietro Falco, Francesco Panariello, Ranieri Bolognesi,Ciro Maglioli, Davide Estate, Federico Del Prete, CostantinoZoglio, Ulderico Carraturo, Mariano Angelino, Angelo Napolitano;

Numero soci: 18;

Costituzioni parte civile2017-2018: 13;

Data iscrizione albo prefettizio: Prefettura di Napoli dal 9/02/2006

 

2017
• 21 febbraio - Nasce ad Avellino una nuova associazione antiracket aderente alla FAI.           Il Commissario del Governo Domenico Cuttaia presenzia all'inaugurazione in Prefettura.
• 6 Febbraio - Quarto, il Presidente Onorario della FAI, Tano Grasso, inaugura il "cantiere antiracket".
• 13÷20 Marzo – Pomigliano d’Arco - tornano le giornate della legalità nel ricordo di don Peppe Diana con una serie di iniziative sul territorio.
• 21 marzo - Convegno al MAV di Ercolano e Passeggiata Antiracket per le vie della città con le Autorità e i rappresentanti delle Forze dell’Ordine; 
• 1 Aprile – Presso il bene confiscato «La Gloriette» a Napoli, la duchessa di Cornovaglia Camilla incontra la FAI ed altre associazioni. Il Presidente Onorario della FAI, Tano Grasso, illustra all’esponente della famiglia reale britannica l'impegno della Federazione nella lotta al racket ed all'usura.
• 12 Aprile - La FAI viene ricevuta dall’Arcivescovo di Napoli, Cardinale Crescenzio Sepe: la chiesa ascolta le storie di chi combatte il “pizzo”. 
• 17 Aprile/1 Maggio - Napoli. Incontro con gruppi di turisti tedeschi per discutere di antiracket e consumo critico.
• 10 Maggio – Giornata di ascolto delle associazioni antiracket e antiusura della Regione Campania con il Commissario straordinario di governo per le attività antiracket e antiusura, prefetto Domenico Cuttaia.
• 16 Maggio - Castel Volturno (CE) – Commemorazione in memoria di Domenico Noviello, con la partecipazione di Domenico Cuttaia (Commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura), Vincenzo Panico (Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso), Giuseppe Borrelli (Procuratore Aggiunto DDA Napoli).
• 17 Maggio – Casalnuovo di Napoli- Finale del torneo di calcio della Legalità “Filippo Raciti” organizzato dalla FAI, con la presenza del Prefetto Cuttaia e di varie autorità civili, militari e sportive.
• 31 maggio 2017 – Incontro con il nuovo Questore Antonio de Iesu; 
• 1 Giugno – Napoli – le associazioni antiracket e antiusura di Napoli incontrano il Questore Antonio De Iesu.
• 19 Giugno – Napoli – Assemblea Nazionale della FAI.
• 4 luglio - Onoreficenza a Nicola Barbato presso Palazzo S. Giacomo da parte del Sindaco di Napoli;
• 11 Luglio – Castel Volturno (CE) – Manifestazione di commemorazione in memoria dell’imprenditore Raffaele Granata, vittima di camorra perché aveva scelto di non piegarsi al racket e alle richieste del pizzo.
• 28 Luglio –Il prefetto di Napoli Carmela Pagano incontra la FAI.
• 6 ottobre – Tavola rotonda organizzata dal Comando dei Carabinieri su “La lotta al crimine organizzato in Campania” dedicata al Generale di Brigata Gennaro Niglio.
• 24 ottobre 2017 - Incontro in Regione Campania con Associazioni antiracket e Commissario Prefettizio Domenico Cuttaia e dr. Franco Malvano;
• 2 Novembre – Napoli – Il Questore di Napoli, Antonio De Iesu, inaugura la nuova azienda di Pietro e Mario Mango (imprenditori che hanno denunciato il racket) in località Doganella di Napoli.
• 7 novembre 2017 - Incontro con il capo della Squadra Mobile dr. Rinella per analisi dei territori Sanità e Forcella;
• 14 Dicembre – Napoli (Sala Giunta del Comune di Napoli): Antiracket, storie di normalità e di successo. Iniziativa organizzata dalla FAI insieme al Comune di Napoli.
La nostra attività è stata finalizzata costantemente all’assistenza delle vittime di estorsione e usura e del sovra indebitamento, a mezzo di costituzioni di parte civile, solidarietà e sostegno nei vari Tribunali regionali, ascolto presso lo Sportello di aiuto, organizzazione e partecipazione a manifestazioni e convegni pubblici, interventi nelle scuole di ogni ordine e grado. 

Più in particolare, nel corso del 2017, lo Sportello di aiuto ha registrato i seguenti dati statistici:
• Utenti ascoltati presso lo Sportello: n. 57, per 172 ascolti;
• Denunce effettuate: 17 contro estorsione e/o usura.
• Domande al Fondo di solidarietà: n. 35.

2018

· 15 gennaio– Intitolazione di Largo Vetriera nel quartiere Chiaia di Napoli a MaurizioEstate, vittima di criminalità medaglia d’oro al valor civile.
· 14febbraio – Passeggiata antiracket a Ponticelli (Na), a sostegno di alcunicommercianti che hanno denunciato i propri estorsori.
· 26 marzo– Passeggiata antiracket nel quartiere della Pignasecca a Napoli.
· 11, 18 e26 aprile – Corso di formazione per i dirigenti delle associazioni antiracketpresso la Facoltà di Scienze Politiche. Con il contributo delle Forze dell’Ordine,di avvocati e di psicoterapeuti, si è avviato un percorso atto a formare coloroche devono aiutare i colleghi operatori economici a denunciare e ad assisterlidurante e dopo tale percorso. Gli argomenti trattati spaziano dall’assistenzaalle vittime, al rapporto con le Forze dell’Ordine e la magistratura, alfunzionamento del Comitato di solidarietà ed altri argomenti di pertinenza.
· 2 maggio– Conferenza stampa presso la Prefettura di Caserta per presentare le quattroiniziative in provincia a dieci anni dalle intimidazioni e violenze agliimprenditori casertani.
· 12maggio – Santa Maria Capua Vetere, presso la fabbrica di materassi di PietroRusso incendiata nel 2008, incontro con studenti e scout. Presenti il prefettodi Caserta Raffaele Ruberto, il Commissario del Governo per le iniziativeantiracket e antiusura prefetto Domenico Cuttaia, Tano Grasso, Valerio Taglionedel Comitato don Peppe Diana, Gianni Solino referente provinciale di Libera,Tommaso de Simone presidente della Camera di Commercio di Caserta.
· 16maggio – Castel Volturno, bene confiscato sede della FAI Antiracket CastelVolturno, commemorazione dell’omicidio di Domenico Noviello avvenuto nel 2008.Presenti il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto, il Commissario del Governoper le iniziative antiracket e antiusura prefetto Domenico Cuttaia, TanoGrasso, Valerio Taglione del Comitato don Peppe Diana, Gianni Solino referenteprovinciale di Libera, Tommaso de Simone presidente della Camera di Commerciodi Caserta.
· 28maggio – Accompagnamento in tribunale delle vittime di estorsione di Ponticelli(Na).
· 25giugno – Assemblea Nazionale delle Associazioni Antiracket FAI.
· 2 e 3luglio – Presenza e accompagnamento nel processo commercianti che hannodenunciato i propri estorsori nella zona di Porta Capuana (Na).
· 11luglio – Castel Volturno, presso il lido “La Fiorente”, commemorazionedell’omicidio di Raffaele Granata, avvenuto nel 2008. Presenti il prefetto diCaserta Raffaele Ruberto, il Commissario del Governo per le iniziativeantiracket e antiusura prefetto Domenico Cuttaia, Tano Grasso, Valerio Taglionedel Comitato don Peppe Diana, Gianni Solino referente provinciale di Libera.
· 12 settembre – San Marcellino e Parete,commemorazione dell’omicidio di Antonio Ciardullo e Ernesto Fabozzi. Presentiil prefetto di Caserta Raffaele Ruberto, il Commissario del Governo per leiniziative antiracket e antiusura prefetto Domenico Cuttaia, Tano Grasso, ilcommissario regionale antiracket Franco Malvano, Valerio Taglione del Comitatodon Peppe Diana, Gianni Solino referente provinciale di Libera.
· 15ottobre – Napoli, Palazzo Serra di Cassano, convegno su “Il racket: profilinormativi e aspetti solidaristici”. Presenti magistrati, professori,giornalisti, Luigi Ciotti, Tano Grasso, il Commissario del Governo per leiniziative antiracket e antiusura prefetto Domenico Cuttaia.
· 25ottobre – Camera di Commercio di Napoli, Convegno “CSR e Legalità”. Tavolarotonda delle associazioni coinvolte nei progetti di adozione sociale dellevittime di usura ed estorsione, alla presenza di Franco Malvano, commissarioregionale antiracket.
· 15novembre – Teatro di Corte del Palazzo reale di Napoli, Conferenza NazionaleSicurezza e Legalità.
· 24novembre – Napoli, Palestra “Kodokan” di Piazza Carlo III°, presentazione del libro“I carabinieri e l’identità italiana” alla presenza, tra gli altri, del Gen.diBrigata Comandante della Legione dei cc Campania Maurizio Stefanizzi.
· 20dicembre – Manifestazione di Natale presso la palestra “Kodokan” con diversescuole, alla presenza del questore, del comandante provinciale dei cc e dellaGdF. Riconoscimento al poliziotto Nicola Barbato.
· 21dicembre – Ercolano, presentazione progetto di adozione per le vittime di usuraed estorsione POR Campania FSE 2014-2020 della FAI Antiracket Ercolano; presentiTano Grasso, il commissario antiracket regionale Franco Malvano, l’assessorealla Legalità del Comune di Napoli Franco Roberti e Giuseppe Borrelli p.a.della DDA di Napoli.
· 22dicembre – Napoli, stazione funicolare Cimarosa, con la Fai Antiracket Vomeroinaugurazione della mostra “Nat’Arte, opere e parole contro le mafie”. Incollaborazione con la Fondazione Polis, presente Paolo Siani, la ANM e lalibreria “Io ci Sto”. Presenti anche il console generale di Ucraina a Napoli ei familiari di vittime innocenti della criminalità.
La nostra attività è stata finalizzata costantemente all’assistenza dellevittime di estorsione e usura e del sovra indebitamento, a mezzo dicostituzioni di parte civile, solidarietà e sostegno nei vari Tribunaliregionali, ascolto presso lo Sportello di aiuto, organizzazione epartecipazione a manifestazioni e convegni pubblici, interventi nelle scuole diogni ordine e grado.

Più in particolare, nel corso del 2018, lo Sportello di aiuto haregistrato i seguenti dati statistici:
· Utenti ascoltati presso lo Sportello: n.43, per n.95 ascolti;
· Denunce effettuate: n.14 contro estorsione e/o usura;
· Domande al Fondo di solidarietà: n.37.


 

Curriculum Vitae Presidente

Luigi Ferrucci
Imprenditore nel campo della ristorazione, principalmente pub/birrerie. Presidente della F.A.I. Antiracket Coordinamento Campania, vicepresidente nazionale e membro del Consiglio Direttivo della F.A.I. 
Menzione speciale alla V^edizione del Premio Nazionale Don Peppe Diana.

Esperienza
Testimone di Giustizia - 2009
A seguito di richiesta estorsiva con minaccia di morte avvenuta nel dicembre 2009 presenta denuncia con conseguente arresto e rinvio a giudizio di tre imputati, confermando in tribunale le accuse che porteranno alla condanna degli stessi.
Costituzione di Associazione Antiracket - 2010 
Dopo l’incontro con Tano Grasso e successivo lungo percorso formativo, insieme ad altri commercianti ed imprenditori il 19 novembre 2010 costituisce la “Associazione Antiracket Castel Volturno per la Legalità - Domenico Noviello”, partecipandovi quindi come socio fondatore e membro del direttivo. Nell’ottobre 2011 viene eletto presidente. 
Nomina nel direttivo della F.A.I. - 2013
Il giorno 27 gennaio 2013 viene eletto membro del Consiglio Direttivo Nazionale della F.A.I. 
Coordinatore dello Sportello di Solidarietà - 2014
Il giorno 11 giugno 2014 collabora all’apertura dello Sportello di Solidarietà a Mondragone (Ce), in qualità di coordinatore dello stesso, nell’ambito del progetto che vede coinvolti  Regione Campania, Comune di Mondragone (Ce) e Coordinamento Campano della F.A.I.
2015-2107
Collabora alle convenzioni tra FAI Coordinamento Campania ed i Comuni di Casal di Principe, Mondragone e Castel Volturno. Dal novembre 2017 sarà responsabile del progetto POR Campania FSE 2014-2020 asse II assegnato alla FAI Antiracket Castel Volturno.

Istruzione

Diploma di Maturità Scientifica
Studi di Architettura non completati

Competenze
Ottima conoscenza della lingua inglese scritta e parlata.
Ottima conoscenza dei programmi di calcolo e scrittura Windows Office e MAC
Lunga esperienza di piccola impresa, sia per la parte amministrativa che per quella operativa (gestione del personale, marketing, gestione acquisti ecc.)