Barletta, inaugurato lo sportello di prevenzione usura, estorsione e sovraindebitamento

Il Commissario antiracket nazionale Domenico Cuttaia era presente all'iniziativa insieme al Vicepresidente nazionale della FAI Renato De Scisciolo

 
 

Il Commissario straordinario di Governo per le iniziative antiracket e antiusura Domenico Cuttaia, il Prefetto di Barletta Andria Trani, Maria Antonietta Cerniglia, e il Commissario Straordinario del Comune di Barletta, Vice Prefetto dott. Gaetano Tufariello, hanno inaugurato, nella giornata di martedì 29 maggio 2018, presso il Castello Svevo di Barletta, il nuovo sportello di prevenzione usura, estorsione e sovraindebitamento delle famiglie nella città di Barletta, per il quale è stato sottoscritto un apposito Protocollo d'Intesa cui hanno aderito anche la Federazione regionale e quella provinciale delle Associazioni Antiracket ed Antiusura Italiane.

Lo Sportello sarà rivolto a soggetti che versano in condizioni di disagio, originate da motivi economici reali o comunque riconducibili alla situazione di crisi economica, anche generate da dipendenze patologiche, per i quali si intende scongiurare il ricorso a forme illegali di provvista di denaro.

Alla cerimonia di inaugurazione era presente Renato De Scisciolo, Vicepresidente nazionale della FAI, il quale ha firmato anche il protocollo d'intesa in Prefettura. Era presente anche il presidente dell'associazione FAI Antiracket Barletta, Giovanni Sciangalepore.

Lo sportello sarà aperto ogni martedì e ogni giovedì, dalle 9 alle 12. É possibile contattare gli uffici attraverso il numero verde 800 66 97 23.

 
RASSEGNA STAMPA

- Barletta News

- La Gazzetta del Mezzogiorno