"Omertà: silenzio, paura ma non condivisione", lunedì 12 febbraio la presentazione della ricerca all'Università di Napoli Suor Orsola Benincasa

Il Presidente nazionale della FAI, Tano Grasso, interverrà nel dibattito per riflettere sul lavoro di ricerca curato da Simona Melorio e Isaia Sales

 
 

Omertà: silenzio, paura ma non condivisione
Napoli, lunedì 12 febbraio 2018 ore 15,30
Biblioteca Pagliara, Università di Napoli Suor Orsola Benincasa (via Suor Orsola 10)

A cura di Simona Melorio, introduzione di Isaia Sales
Omertà: silenzio, paura ma non condivisione (Guida, Napoli, 2018).

La parola omertà è uno degli equivoci più duraturi e tenaci nella storia delle mafie, una delle interpretazioni più tendenziose. Questa ricerca dimostra che non c'è riscontro di una diffusa predisposizione dei meridionali a non collaborare con la legge e la giustizia in reati per i quali non debbano temere una ritorsione. Anzi tra Nord e Sud c'è una sostanziale uniformità di comportamenti nelle denunce alle autorità.La scelta del silenzio, dunque, non è di condivisione delle idee mafiose, ma è frutto di un comportamento 'razionale' in rapporto alle conseguenze nel caso si collabori con le forze dell'ordine.

Programma dei lavori:
Saluti di Lucio d'AlessandroRettore dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e di don Tonino PalmesePresidente Fondazione Pol.i.s.

Intervengono:
Tano GrassoPresidente nazionale FAI (Federazione delle associazioni antiracket e antiusura);
Geppino FiorenzaPresidente del Comitato Scientifico della Fondazione Pol.i.s.
Marino NiolaDocente di Antropologia

Modera Marco DemarcoDirettore Scuola di Giornalismo Unisob.

Saranno presenti gli autori. I risultati di una ricerca sul campo effettuata dal centro di ricerca Res Incorrupta e finanziata da Fondazione Pol.i.s.

Responsabile: Isaia Sales
Coordinatore: Simona Melorio
Coordinatore per la parte Statistica: Simona Balbi
Consulente per la parte Criminologica: Maria Ausilia Simonelli
Ricercatori senior: Annamaria Iaccarino, Antonio Fisichella
Ricercatori junior e autori: Federica Guadagnini, Emmanuele Martino
Ricercatori sul campo: Rita Annunziata, Alessandro Bottone, Luca Cotecchia Mancini, Chiara Maria Forino, Angelo Velardi