Napoli ricorda Maurizio Estate, vittima innocente della criminalità organizzata, dedicandogli una strada

La FAI ha partecipato alla cerimonia di intitolazione nel quartiere Chiaia insieme alle autorità cittadine

 
 

La FAI, Federazione delle associazioni antiracket e antiusura italiane, ha partecipato stamane alla cerimonia di intitolazione di una strada nel quartiere Chiaia di Napoli in onore di Maurizio Estate. "Largo Vetriera" da oggi ha cambiato il suo nome in "Largo Maurizio Estate", medaglia d'oro al valor civile.

Maurizio Estate, giovane vittima innocente di criminalità, fu assassinato per aver coraggiosamente fatto un gesto di valore civile nel tentativo di difendere un anziano aggredito e derubato da delinquenti.

All'iniziativa hanno partecipato il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e l'Assessore ai Giovani, Alessandra Clemente. Per conto della FAI, oltre al gruppo dirigente della Federazione, c'era Davide Estate, nipote di Maurizio, nonché Presidente dell'associazione FAI antiracket Vomero-Arenella.

Rassegna stampa
- Il Mattino
- La Repubblica Napoli
- Il Desk
- Affari Italiani
- Napoli Today
- Cronache della Campania
- Il Denaro