Due "scuole antiracket" premiate a Napoli dalla Federazione Nazionale e dall'associazione antiracket 'Maurizio Estate'

 
 

La FAI e l'associazione antiracket FAI Vomero-Arenella hanno premiato il liceo scientifico 'Leon Battista Alberti' l'istituto professionale 'Giustino Fortunato' come "scuole antiracket" sul territorio per l'impegno profuso nello studio delle modalità di contrasto alle pratiche del racket e dell'usura. I due diplomi sono stati consegnati in una cerimonia che si è svolta presso la sala 'Silvia Ruotolo' nella sede della V Municipalità di Napoli.

Il liceo Alberti ha prodotto tre manifesti contenenti slogan e due video di sensibilizzazione alla denuncia. Il Giustino Fortunato, invece, ha messo in campo un progetto biennale di incontri denominato "Legalmente", un percorso che ha visto impegnato numerosi alunni, tra cui due del del 5° anno, Roberta Carginale e Manuel Sepe, che hanno apprezzato il lavoro della FAI e hanno chiesto di diventare volontari della Federazione.