FAInotizie | Caserta, cinque arresti: stavano creando un nuovo clan dei casalesi

La dichiarazione del coordinatore delle associazioni FAI antiracket e antiusura della provincia Caserta Luigi Ferrucci

 
 

Il coordinatore delle associazioni FAI antiracket e antiusura della provincia Caserta, Luigi Ferrucci, esprime gratitudine e congratulazioni ai Carabinieri di Aversa per la brillante operazione che ha portato all'arresto di alcuni individui che stavano organizzando un nuovo gruppo camorristico. Recentemente le zone di Aversa e Parete sono state interessate da atti intimidatori messi a segno tramite ordigni esplosivi presso le attività e le abitazioni di alcuni operatori economici, probabilmente allo scopo di affermare il potere camorristico del gruppo emergente. Questo ennesimo risultato investigativo dimostra che lo Stato è presente. L'efficienza delle forze dell'ordine deve servire a dare fiducia ai nostri colleghi imprenditori e commercianti. Oggi non vi sono scusanti per non denunciare.


Estorsioni, fermati 5 affiliati del clan Casalesi, si ispiravano a Gomorra (Il Mattino).
Nuovo clan dei casalesi. Cinque arresti, gli affiliati si ispiravano a Gomorra (Corriere del Mezzogiorno).
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito