Reazioni e testimonianze dopo l'articolo di Repubblica del 10 maggio 2017