L'avvocato Giovanni Zara dell'ufficio legale della FAI riceve il Premio Livatino


L'avvocato Giovanni Zara dell'ufficio legale della FAI - Federazione delle associazioni antiracket e antiusura italiane - ha ricevuto il prestigioso premio Livatino. La cerimonia di consegna si è svolta nel Museo Diocesano di Catania alla presenza di autorevoli rappresentanti del mondo della lotta alle mafie.

Il riconoscimento all'avvocato Zara è andato per le sue denunce contro la camorra e in particolare contro il clan dei casalesi a partire dalla sua esperienza di Sindaco del Comune in provincia di Caserta. É stato sottolineato il suo contributo professionale al riconoscimento delle vittime innocenti e la vicinanza agli imprenditori che hanno denunciato i fenomeni del racket e dell'usura. Un impegno non piegato dalla paura e dalla rassegnazione nonostante le gravi dichiarazioni del capo del clan nei suoi confronti.