FAInotizie | A Pozzuoli il ricordo di Daniele Del Core e Loris Di Roberto


A dieci anni dall'accaduto una manifestazione sportiva ad Arco Felice

Pozzuoli ricorda Daniele Del Core e Loris Di Roberto, i due ragazzi ammazzati il 28 ottobre del
2006 da un loro coetaneo. "Un calcio per non dimenticare" è l’iniziativa
organizzata per venerdì 21 ottobre a partire dalle ore 9 al campo sportivo “Domenico Conte” di Arco Felice.

Alla manifestazione sportiva parteciperanno magistrati, operatori delle forze dell'ordine, esponenti della FAI Antiracket e alcuni calciatori della Virtus Social Quarto e dell'Asd Real Pozzuoli. In campo
anche la squadra di Libera Sport composta da familiari di vittime innocenti. Sugli spalti saranno presenti delegazioni di studenti degli Istituti scolastici di
Pozzuoli e dell'area flegrea.

L’evento, col patrocinio del Comune di Pozzuoli, è organizzata dalla Cooperativa Sociale Ottavia, dalla Fai - Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura Italiane, da Libera Sport Campania e dal
presidio Libera dei Campi Flegrei intitolato a Daniele Del Core.

I fatti. Loris nell'estate di quell'anno interrompe la relazione sentimentale che intrattiene con una ragazza, un legame iniziato tre anni prima. La ragazza, terminata la relazione con Loris, comincia a frequentare Salvatore D'Orta sebbene continui a cercare il suo ex ragazzo attraverso telefonate e messaggi sul cellulare. Tanto bastò per scatenare la gelosia omicida del D’Orta. La sera del 28 ottobre del 2006 Daniele e Loris si trovano all'interno di un centro abbronzante quando Salvatore D'Orta fa il suo ingresso con l'intento di uccidere Loris. Daniele si precipita in soccorso dell'amico e rimane ferito mortalmente da alcune pugnalate.