Agrigento, intimidazione al Commissario dell'Irsap Brandara


Una busta con due cartucce di fucile è stata recapitata negli uffici dell'Asi di Agrigento al Commissario straordinario dell'Irsap, ex sindaco di Naro (Ag), Maria Grazia Brandara. Lo scrive il 'Giornale di Sicilia' specificando che "nella busta vi era il messaggio: «Maria Grazia Brandara come Antoci»".

“Condanniamo fermamente il vile atto intimidatorio nei confronti di Mariagrazia Brandara, da sempre impegnata a vario titolo nella diffusione della cultura della legalità e nel contrasto alle illegalità" ha dichiarato Andrea Messina, presidente dell'associazione FAI Agrigento. “Ci uniamo - ha aggiunto - al coro di solidarietà che le si è stretto intorno e siamo sicuri che Mariagrazia Brandara reagirà, come sempre, aumentando ulteriormente il suo impegno contro la mafia. Auspichiamo che i responsabili vengano celermente individuati e fermamente condannati in maniera esemplare”.