Manifestazione di solidarietà per il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci e tutti gli uomini della Polizia di Stato che da mesi si occupano della sua incolumità



Sabato giorno 21 Maggio 2016 a Sant’Agata Militello a partire dalle ore 10.00 manifestazione di solidarietà per Giuseppe Antoci che partirà dalla sede del Parco dei Nebrodi.
Giuseppe Antoci, Presidente del Parco dei Nebrodi, già da tempo sottoposto a tutela per le serie minacce subite in seguito ai protocolli di legalità messi in atto per evitare la concessione di ampie zone di pascoli alla mafia, è sfuggito la notte scorsa ad un agguato in piena regola avvenuto sui Nebrodi tra Cesarò e San Fratello. Erano da poco passate le due quando la macchina di Antoci, di ritorno a Santo Stefano di Camastra da una manifestazione a Cesarò, è stata bloccata lungo i tornanti di montagna da alcune grosse pietre poste deliberatamente sulla carreggiata per fermare il corteo.
Il Comune  di Sant’Agata di Militello nella persona del sindaco Carmelo Sottile e la FAI Antiracket Nazionale rappresentata dal Presidente Pippo Scandurra e Tano Grasso e il Coordinatore provinciale della FAI  Messina Giuseppe Foti, insieme a tutti i Sindaci del comprensorio nebroideo manifestando piena solidarietà a Giuseppe Antoci Presidente Parco dei Nebrodi e a tutti gli uomini della Polizia di Stato che da mesi si occupano della sua incolumità, organizzeranno insieme a tutte le associazione della FAI  Antiracket Sicilia, le scuole e tutta la società civile, un corteo per manifestare solidarietà al vile attentato, che partirà dalla sede del Parco dei Nebrodi e proseguirà per alcune vie della città con il passaggio nella strada dove risiede la sede del Commissariato P.S. (via Roma) e si concluderà in piazza Castello dove le maggiori istituzioni Regionali e Nazionali interverranno.
La manifestazione organizzata per commemorare il giudice Giovanni Falcone e prevista per il  giorno 23 maggio 2016, considerato il grave atto intimidatorio nei confronti del Presidente Antoci e degli uomini della Polizia di Stato che da mesi si occupano della sua incolumità, è stata ANNULLATA.



cdc